Differenza tra REM e sonno profondo

Trascorriamo quasi un terzo della nostra vita dormendo. Ebbene, ricerche e studi suggeriscono che abbiamo bisogno di almeno sette buone ore di sonno notturno per sentirci riposati al mattino. Un buon sonno salutare è benefico sia per il nostro corpo che per la nostra mente. Ma la nostra comprensione di come il sonno ci avvantaggia è notevolmente migliorata nel corso degli anni. Uno studio sugli schemi del sonno negli anni '50 da parte di un fisiologo dell'Università di Chicago, Nathaniel Kleitman, ha portato a un'affascinante scoperta che suggeriva che il sonno non è uno stato di coma, ma piuttosto un periodo di regolari cambiamenti ciclici.

Il normale ciclo del sonno è costituito da due fasi: sonno con movimento oculare non rapido (NREM) e sonno con movimento oculare rapido (REM). Insieme, queste due fasi formano un ciclo di sonno completo. Il sonno NREM, noto anche come sonno ad onde lente (SWS) è una fase del sonno senza sogni che si verifica per prima e progredisce in un ordine fisso mentre il nostro corpo passa dal sonno leggero al sonno profondo in quattro fasi. Il sonno REM, spesso indicato come il quinto stadio di un ciclo del sonno, è solitamente associato ai sogni ed è caratterizzato dal rapido movimento degli occhi. Tuttavia, i sogni possono verificarsi anche nel sonno NREM.

Cos'è il sonno profondo?

Durante la NREM, l'attività elettrica nel cervello rallenta e le onde cerebrali cambiano da una velocità di veglia rapida a onde lente di ampiezza elevata man mano che il sonno si approfondisce. Il corpo sembra entrare in uno stato di ibernazione mentre il sistema fisiologico si sintonizza. Il sonno profondo è fondamentalmente lo stadio 3 del ciclo del sonno NREM che è caratterizzato da un EEG che mostra onde lente di ampiezza elevata. Il nostro corpo entra in questa fase dopo circa mezz'ora a circa un'ora dopo essersi addormentato. È seguito dallo stadio 4 del sonno NREM, che è visto come lo stadio del sonno più profondo in cui le onde cerebrali rallentano in modo significativo, indicando una marcata sincronizzazione.

I cambiamenti fisiologici associati al sonno profondo includono diminuzione del tono muscolare, diminuzione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, rallentamento della respirazione e abbassamento del metabolismo corporeo. Questo è quando i nostri occhi e i nostri muscoli iniziano a rilassarsi mentre gli occhi iniziano un movimento lento e rotatorio fino a quando non si fermano con il sonno profondo della Fase 4 con gli occhi rivolti verso l'alto. Questa fase è molto importante per la nostra funzione corporea poiché il corpo inizia a guarire se stesso con le cellule che vengono sostituite, i tessuti muscolari vengono riparati e il sistema immunitario diventa più attivo. Di solito non ci sono sogni in questa fase. Ma circa un'ora e mezza, l'intero quadro cambia quando il nostro corpo entra nella fase del sonno REM.

Che cos'è il sonno REM (Rapid Eye Movement)?

REM, acronimo di movimento rapido degli occhi, è spesso indicato come lo Stadio 5 del ciclo del sonno, caratterizzato da un EEG che mostra un pattern ad alta frequenza e bassa ampiezza, cioè un pattern desincronizzato visto nello stato di veglia. Quindi, il sonno REM è anche chiamato "sonno ad onde veloci" o "sonno desincronizzato" perché il sistema del nostro corpo torna a una marcia alta, ad eccezione dei muscoli principali che controllano il movimento. Come suggerisce il nome, le iridi si muovono rapidamente in una serie di direzioni, producendo il maggior numero e l'intensità segnalata dei resoconti dei sogni. È allora, mentre il nostro corpo entra in uno stato temporaneo simile a una paralisi, che la mente crea le allucinazioni che chiamiamo sogni.

Il sonno REM è caratterizzato da un'esplosione di movimenti oculari coniugati, irregolarità nella respirazione e nella frequenza cardiaca, riduzione del tono muscolare e contrazioni dei muscoli degli arti, in particolare del viso, delle braccia e delle gambe. I muscoli dell'orecchio medio si attivano durante il sonno REM, poiché il corpo e il cervello subiscono una miriade di cambiamenti. Inoltre, rende più difficile svegliarsi dal sonno REM. Tuttavia, se un individuo si sveglia dal sonno REM, inizia immediatamente a provare un senso di vigilanza ed è consapevole dell'ambiente.

Differenza tra REM e Deep Sleep

Fase del sonno in fase REM e sonno profondo

Il sonno profondo è lo stadio 3 del ciclo del sonno NREM che è caratterizzato da un EEG che mostra onde lente di ampiezza elevata. Soggettivamente, il corpo umano entra in questa fase da mezz'ora a circa un'ora dopo essersi addormentato e durante questo periodo un individuo è completamente disimpegnato dall'ambiente mentre il corpo va in letargo. REM è lo stadio 5 del ciclo del sonno che è caratterizzato da un EEG che mostra un modello ad alta frequenza e bassa ampiezza e, come suggerisce il nome, le iridi si muovono rapidamente in una gamma di direzioni, rappresentando una fase unica del sonno.

Cambiamenti fisiologici nella fase REM e nel sonno profondo

I cambiamenti fisiologici associati al sonno profondo includono diminuzione del tono muscolare, diminuzione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, rallentamento della respirazione e abbassamento del metabolismo corporeo. A differenza del sonno REM, il sonno profondo è il momento in cui l'attività elettrica intorno al nostro cervello rallenta in modo significativo. Il sonno REM è caratterizzato da un'esplosione di movimenti oculari coniugati, irregolarità nella respirazione e nella frequenza cardiaca, riduzione del tono muscolare e contrazioni dei muscoli degli arti, in particolare del viso, delle braccia e delle gambe.

REM vs. Deep Sleep: grafico di confronto

Riepilogo

In poche parole, il sonno profondo è lo Stadio 3 del ciclo del sonno non-REM che è immediatamente seguito dallo Stadio 4 del sonno NREM, che è visto come lo stadio del sonno più profondo in cui le onde cerebrali rallentano significativamente, portando a un progressiva riduzione della coscienza. Questo è quando i nostri occhi e muscoli iniziano a rilassarsi mentre il corpo inizia a guarire se stesso. Il sonno REM, spesso indicato come stato di sogno, è immediatamente seguito dal sonno non-REM e l'individuo è in uno stato di sonno pesante ed è totalmente insensibile all'ambiente.

Vedi di più su: ,